Domande e Risposte

pic03

Salve amici ! Lo spirito di questo Blog è “Comunicazione”. Ovviamente spesso questa comunicazione parte da me ed è rivolta a Voi lettori, ma visti i tanti messaggi, e-mail, richieste di amicizia su Facebook. Ho deciso, col consenso dei vari autori delle domande, di postare ogni tanto le domande più belle, interessanti, che possano essere oggetto di riflessione da parte degli assidui lettori. Posterò anche le domande più simpatiche, spensierate ecc. Insomma un po’ di tutto. Voi continuate a scrivermi via mail, facebook, messaggi sul blog ecc. ( i complimenti sono ben accetti ! 🙂 ) . Scherzo, scrivete ciò che volete e se non sono insulti vi rispondo con vero piacere. Ecco qui di seguito la prima lista di domande e risposte. Buona lettura.

 

Ciao Valerio ! Bello il tuo blog, ma vorrei chiederti una cosa: secondo te gli alieni sono buoni o cattivi ? Giuliano da Grosseto

Ciao Giuliano, grazie del complimento, faccio quello che posso per postare sempre materiale interessante. Buoni o Cattivi… domanda da un miliardo di dollari. Credo che l’universo è grande e pensare che le forme di vita intelligenti che lo abitano siano tutte cattive, tranne noi… è una forma di “geocentrismo psicologico”. Detto questo pare che la maggior parte delle entità aliene che operano sulla terra non siano tanto buone e corrette. Gli antichi testi Gnostici precristiani descrivono la terra come un pianeta controllato dagli “Arconti” entità poco amichevoli che spadroneggiano e fanno ciò che vogliono senza troppi complimenti.

Che fine ha fatto Atlatis63 ? alienTagger

Salve “alienTagger”. Atlantis63 ed io continuiamo a scambiarci messaggi sempre interessanti. Molto di ciò che mi scrive preferiamo mantenerlo privato ma appena mi darà il permesso pubblicherò qualche altro sgmento dei suoi messaggi. Ciao !

Ma lei crede veramente a queste fandonie degli Ufo ? Per me sono tutte cretinate. Marco

Caro Marco, evidentemente Lei, come la maggior parte dei detrattori del fenomeno Ufo, ignora la grande quantità di documentazione ufficiale esistente. Qui non si parla di “credere”, la fede con l’ufologia non c’entra niente, anche se qualcuno vorrebbe associare l’ufologia alla religione vedendo negli extraterrestri una sorta di moderni angeli custodi… ma questo è un altro discorso. Come dicevo, “credere” non fa parte del mio modo di ragionare. per sapere se esiste qualcosa la fuori basta usare quella cosa tanto chiacchierata e poco usata da molta gente, la ragione, l’intelletto, la capacità analitica su fatti, testimonianze, documenti governativi e quant’altro. La esorto ad informarsi meglio prima di parlare di fandonie. Buona giornata.

Salve ! Ho scovato il suo libro, Oblion, quasi casualmente, in una piccola libreria, qui a Roma. Non so perché ma l’ho acquistato senza pensarci troppo, forse l’alieno in copertina mi ha convinta. L’ho letto in due giorni, cosa strana per me perché di solito sono molto lenta nelle letture, ma ne sono rimasta folgorata. Due domande: a quando la seconda parte ? Quanto c’è di vero e quanta fiction invece ? Perché ho la sensazione che ci sia del vero. O sbaglio ? Mirella da Roma

Ciao Mirella, la ringrazio per i complimenti e sono davvero contento quando leggo di lettori entusiasti del mio romanzo. Mi fa anche piacere sapere che le piccole librerie espongano il mio romanzo, approfitto per ricordare che comunque, anche se non fosse esposto, è possibile ordinarlo pressoché in qualsiasi libreria d’Italia, oltre che online su Amazon, Lafeltrinelli e Mondadori store. Ma veniamo alle sue domande: La seconda parte è in fase di sviluppo, ci vorrà ancora un po’ di tempo perché sto lavorando a diversi progetti contemporaneamente. Quanto c’è di vero ? Intanto diciamo che l’ispirazione per la storia è partita dalle ricerche che sto effettuando, quindi Vangeli Gnostici, Filosofie Orientali, Religioni, Ufologia e altro. Diciamo che ho usato il “media” della fiction per comunicare qualcosa di assolutamente vero e reale, ovvio che i personaggi e le loro avventure siano frutto della fantasia ma i concetti espressi sono presi dalla realtà. La saluto, alla prossima.

Molto bene, per questa volta è tutto, periodicamente pubblicherò i messaggi che Voi mi invierete, con le relative risposte. A PRESTO ! 🙂

 

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Domande e Risposte

  1. Buongiorno Valerio, leggendo il suo libro mi vengono alla mente sia quello di Brancatelli che quello di Spencer che ha citato entrambi nel suo blog con relativi articoli.
    Forse siamo di fronte ad una sorta di ufologia gnostica?
    Sarebbe senz’altro interessante capire se ci sono altre fonti di questo genere legate all’ufologia.
    Supponendo che quanto emerge dal suo libro siano effettiamente i suoi pensieri noto una valutazione piuttosto negativa sulla new age. Non sono certo un difensore di quello che, secondo me, è stato ed è l’evento commerciale del secolo. Tuttavia desideravo capire come considera i lavori di Weiss e Newton che da un punto di vista ideologico rientrano nella new age ma da un punto di vista medotologico rientrano tranquillamente nella natura del suo libro poichè parlano di ipnosi regressive mirate a verificare quanto accade fra una reincarnazione e l’altra. Ovviamente Weiss e Newton arrivano a conclusioni completamente diverse dalle sue.
    Grazie

    Liked by 1 persona

    • Buon giorno Gippo, intanto la ringrazio per essere un mio attento ed interessato lettore, sia del libro che del blog.veniamo al “sodo” 🙂 Personalmente non considero Brian Weiss e Michael Newton come esponenti della New Age, anche se come lei giustamente afferma le loro idee possono essere incluse nel “newagismo”, mi perdoni la parolaccia ma tanto per capirsi. Diciamo pure che la New Age è una cosa alquanto complessa e dove si può trovare tutto e di più: dai fautori di una nuova stregoneria “buonista” a coloro che vanno a meditare nei Crop Circles, dalle sette pseudo gnostiche fondate sulla presunta e molto dubbia saggezza di Aun Weor ai cultori della meditazione trascendentale fino ad arrivare ai fanatici della terra piatta, alle sette ufologiche ed ai “madonnari” ufologici. Insomma c’è di tutto. Ovvio che anche chi si interessa di reincarnazione può essere incluso in questo pout pourri di idee e teorie varie. Ma c’è da fare un po’ di chiarezza: una cosa sono le credenze misticheggianti ed i creduloni che le seguono, altra sono le ricerche serie condotte da persone che non hanno nulla a che fare con la fede cieca e dogmatica ma cercano di dare spiegazioni serie osservando e facendo osservare la verità. Ritengo Weiss e Newton tra questi ultimi, anche se non condivido le loro conclusioni. Intanto c’è da dire che Weiss e Newton non sono i primi ad indagare nella dimensione dell’aldilà, mi viene alla mente uno su tanti: Hubbard ed il suo libro “Have You lived before this life” del 1958, dove utilizzando tecniche all’avanguardia, senza servirsi della obsoleta ed imprecisa ipnosi regressiva ( della quale ho una pessima opinione, ne parlo in alcuni miei post ), parlava delle stesse cose descritte da Weiss e Newton. Lo stesso concetto ripreso dai suddetti e da altri moderni ipnologi, consistente nel fatto che molte malattie e disturbi possono essere curati facendo ripercorrere al soggetto incidenti e/o traumi vissuti nelle vite precedenti… beh questa è una scoperta di Hubbard; non di Weiss, Newton o contemporanei. Riguardo al mio libro, c’è da precisare che è un romanzo di fantascienza paranormale, quindi non prenda tutto ciò che vi è scritto come oro colato, vero è che i concetti fondamentali della storia sono reali e autentici, le esorto a leggere i libri gratuiti di Truman Cash di cui può trovare i link nel mio articolo: https://valeriopetretto.wordpress.com/2014/10/08/le-scoperte-di-truman-cash-terza-e-ultima-parte/ Ufologia Gnostica ? Certo, diciamo pure Gnosi Ufologica se vogliamo, in quanto nei testi Gnostici rinvenuti nel 1945 a Nag Hammadi, proprio di questo trattano. Entità ultraterrene, alcune di tipo rettiliano, altre simili a feti umani troppo cresciuti ( i grigi ? ) che mantengono la terra in uno status di prigione per le anime, alle quali è impedito di fuggire. Le anime sarebbero in qualche modo obbligate a vivere nella sofferenza e nel dolore così da rimanere prigioniere della materialità più bruta e ignorante. Grazie, a presto.

      Mi piace

  2. Buongiorno Valerio,
    grazie per la celere ed esauriente risposta …
    Considero Weiss e Newton nel filone new age per il concetto di karma che viene espresso nella loro ricerca. Il karma interpretato nella sua veste originale orientale ovvero un meccanismo di crescita delle anime che si sviluppa attraverso le reincarnazioni per giungere all’illuminazione.
    Quindi le conclusioni di Weiss e Newton sono molto positive e confortanti, contrariamente a quelle gnostiche.
    Ma non si tratta solo delle conclusioni e opinioni dei due ricercatori quanto dei racconti dei “pazienti” delle ipnosi regressive che forniscono descrizioni proprio in quella direzione.
    Tuttavia un attento esame delle testimonianze fa emergere dei dettagli che mi hanno portato molti dubbi, non sto qui a descriverli, che alla fine mi hanno portato alle sue medesime conclusioni: insomma c’è qualcosa che non quadra.
    Leggo con interesse il suo blog poichè ho gli stessi suoi dubbi e alla fine penso che ci siano molti dettagli che convergono considerando le varie ricerche del settore, mi riferisco ai vari Sitchin, Biglino per passare alle abductions della Turner, Hopkins, Mack, Jacobs … ma anche l’ufologia di Vallee e Keel, alla fine tutto sembra quadrare se consideriamo le tesi gnostiche.
    Ma stiamo parlando solo di indizi e, a volte, l’entusiasmo può farci cadere nell’errore di intrecciarli in modo che diano il risultato che desideriamo. In ufologia sono 60 anni che intrecciamo indizi …
    Penso che dopo tanti intrecci, indizi e opinioni sia doveroso arrivare ad una prova.

    Liked by 1 persona

    • Buon giorno Gippo. Si conosco il concetto del Karma anche se personalmente, basandomi sui miei studi e ricerche, credo che non vi sia una evoluzione spirituale acquisita attraverso le esperienze delle varie vite, ma più che altro una situazione nella quale esseri già perfetti ed illuminati, le anime, siano stati oppressi e degradati attraverso un meccanismo, quello del karma, totalmente artificiale e creato ad hoc per impedire alla coscienza di tornare ad essere ciò che era una volta. Si anche io ho notato che c’è qualcosa che non quadra e per questo ho continuato e continuo ad indagare. Purtroppo non c’è molto materiale ma se considerassimo che le teorie gnostiche di cui sopra fossero vere, sarebbe normale la scarsità di prove. Se fosse vera la teoria del pianeta prigione per le anime… le chiavi per uscire sarebbero poche e difficili da trovare. Se conosce l’inglese le consiglio vivamente i libri di Truman Cash. In attesa di qualche prova fisica che possa avvalorare le nostre tesi, non ci resta altro che indagare e diffidare delle “verità” troppo comode e che lasciano con l’amaro in bocca chi, come noi, sente che la tana del bianconiglio è più profonda di quanto appaia. La saluto, m iscriva quando vuole, mi fa sempre piacere. Grazie.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...