La tesi degli alieni creatori della razza umana, conferme dal recupero dei ricordi di vite passate. PRIMA PARTE

© Valerio Petretto 2018

Ho sempre sostenuto che non bisogna credere a nulla. Fintanto ché non sia possibile verificare personalmente tesi, teorie e affermazioni varie; cadere nella trappola del credere o non credere è alquanto sconsigliabile, se non del tutto deleterio.

Per questo motivo, a prescindere da speranze, idee e preconcetti personali; ho tentato sempre di mantenere  un certo distacco da qualsiasi teoria ufologica che fosse priva di argomentazioni talmente valide e solide da essere considerabili come verità inoppugnabili. Continua a leggere

Annunci

Il Segreto degli Annunaki e i veri scopi degli ET sulla terra. TERZA PARTE

Nell’episodio precedente, quello dedicato ai papiri Gnostici di Nag Hammadi, abbiamo appurato l’esistenza, seppur molto ben nascosta, di un dato essenziale alla nostra ricerca. A quanto pare, nella BIT SHIMTI, la casa dove era soffiato il vento della vita, avveniva un’operazione molto particolare: Continua a leggere

Il Segreto degli Annunaki e i veri scopi degli ET sulla terra. SECONDA PARTE

Abbiamo ripassato i concetti fondamentali della teoria creazionistica extraterrestre e abbiamo capito che gli Annunaki, o Anunnaki personalmente preferisco Annunaki perché deriva direttamente dalle traduzioni effettuate da Sitchin  hanno creato l’essere umano moderno allo scopo di avere una razza di schiavi da impiegare nelle mansioni più scomode e faticose.  È tempo però di tornare al tema principale di questo articolo. Cosa era in realtà la BIT-SHIMTI ? Descritta nelle cronache sumere come il laboratorio dove era creato l’essere umano ? Perché i sumeri la chiamarono “Casa dove viene soffiato il vento della vita” ? A cosa si riferivano ?

Continua a leggere

Il Segreto degli Annunaki e i veri scopi degli ET sulla terra. PRIMA PARTE

Nella genesi di Adamo, descritta con dovizia di particolari nei testi Sumero-Accadici, si narra degli Annunaki, gli esseri provenienti dallo spazio che hanno creato l’essere umano per fungere da schiavo; da impiegare soprattutto come lavoratore nelle miniere site in Africa meridionale. Ma c’è dell’altro, particolari descrizioni della tecnologia Annunaki, praticamente ignorate sia da Sitchin che da altri ricercatori. Abbiamo indizi importanti di una tecnologia molto particolare, confermata anche da ulteriori fonti. Un’indagine approfondita e coraggiosa. Continua a leggere