Indagini nella mente umana. Vite Passate e Abduction. Il Caso Truman Cash.


Ben trovati amici e appassionati del mistero, ricercatori della VERITÀ. Nella prima e nella seconda parte di questo lunghissimo post ho accennato a cosa sia la reincarnazione secondo le teorie e le filosofie universalmente riconosciute come “ufficiali”; abbiamo anche dato una ripassatina sul discorso ABDUCTIONS e ci siamo soffermati per un attimo sui concetti espressi da Malanga, che secondo i risultati, a mio avviso male interpretati, delle sue controverse ricerche pare che gli Alieni vogliano “rubare” l’Anima agli esseri umani che ne sono dotati. Ok. Interessante, ma se non fosse cosi ? Se Malanga ed i suoi sostenitori si sbagliassero di grosso ?
E se si sbagliassero anche coloro che sostengono che le abduction semplicemente non esistono ?
Se non fosse vero ciò che sostengono molti ufologi nazionali e internazionali, che i cosiddetti “fratelli cosmici” sono pacifici e non hanno cattive intenzioni ?

Ora qualcuno di voi penserà che sono un pò confuso; non credo nell’alieno buono e spirituale che viene ad aiutarci nel nostro processo evolutivo, però non credo neanche alla versione “Malanghiana” dell’alieno affamato di energia vitale che vorrebbe sottrarla a noi cosi da poter diventare immortale; allora a cosa credo ?

In primo luogo non credo aniente, non mescolo la fede con al conoscenza. La conoscenza si basa sulal realtà e non sulle idee, teorie, interpretazioni o dogmi. Nei risultati delle ricerche di Malanga trovo molte incongruenze, perchè sono, secondo me, risultati prodotti da una ricerca effettuata con troppa superficialità nello svolgere le sedute ipnotiche di regressione. Mi spiego meglio, basta andare su youtube e cercare le registrazioni delle ipnosi effettuate da Malanga per rendersi conto di tre errori grossolani. Il primo consiste nel fatto che l’ipnotista spesso dirige e condiziona i ricordi del soggetto che dovrebbe invece essere libero di riferire ciò che vede. Un esempio su tutti:

Il soggetto sotto ipnosi dichiara di vedere un alieno di un certo tipo.
Malanaga gli chiede di contare quante dita ha, per avere un riscontro sulla tipologia dell’alieno.
Il soggetto riferisce di averne contate cinque.
Malanga risponde che dovrebbero essere sei, perche la descrizione fatta dal soggetto collima con l’alieno a “sei dita”.
Il soggetto conta un’altra volta e con attenzione le dita e dice che sono cinque.
Malanga insiste sull’idea che devono per forza essere sei.
Il soggetto insiste che sono cinque.
Malanga interpeta questa cosa come se il sesto dito sia nascosto o invisibile al soggetto, non accetta il fatto che il soggetto abbia contato e sia sicuro che le dita dell’alieno sono cinque e non sei.

Ma potrei andare avanti con decine di esempi. E allora mi chiedo. Se questo era il suo modus operandi, quanti dati proposti da Malanga sono frutto di ricordi veri e genuini e quanti invece sono stati travisati da Malanga stesso perche non rispettavano le sue idee precostituite ?

Un qualsiasi esperto di Ipnosi ti dirà che l’ipnosi non deve essere guidata a tal punto da suggerire al soggetto cosa vedere e, secondo punto saliente al quale nessuno ha mai fatto caso:
Le abductions sono episodi molto traumatici della vita degli addotti, episodi che hanno un pesante effetto sulla vita quotidiana di queste persone. Hanno la stessa carica emotiva di uno stupro o di una violenza fisica.
Portare a galla questi ricordi senza sapere come scaricare il dolore associatogli serve solo ad aumentare gli effetti dannosi di questi traumi nella mente e nello spirito dei soggetti ipnotizzati.
La carica emotiva dolorosa va fatta scaricare utilizzando una tecnica che si chiama Auditing e che serve appunto a trasformare un ricordo doloroso in un ricordo privo di cariche emotive dolorose. Ma queste cose bisogna saperle fare.

Terzo punto: Malanga si è guardato dall’indagare una delle fonti di informazioni più potenti al mondo; la memoria delle vite passate dei soggetti addotti. Perchè li sta la verità, basta solo andarla cercare.

Quindi per concludere questo discorso credo che Malanga abbia eseguito i suoi studi a fin di bene ma secondo me ha male interpretato i risultati delle sue ricerche.

Per quanto riguarda le teorie sugli alieni buoni, pacifici e tranquilli che sono state alimentate ad hoc anche da grandi registi holliwoodiani come spielberg…non mi soffermo a lungo perche le prossime cose che leggerete vi faranno capire che le cose non stanno in questo modo.

Il Caso Truman Cash, tanto perche secondo alcuni esaltati il primo a scoprire queste cose sarebbe stato Corrado Malanga.

Nel 1988 Truman Cash scopre di essere un addotto e comincia la sua ricerca per scoprire perchè egli e la sua famiglia sono vittime di abductions. Truman ha iniziato a confrontarsi con altre vittime dello stesso fenomeno fino a quando non ha imparato una tecnica molto efficace ( no, non è la PNL, ne tecniche simili ) per recuperare i ricordi delle sue esperienze.
Nella prima metà degli anni novanta Cash pubblica un sito web e due libri, “The Programming of a Planet, Book One” e “The Eye of Ra, Book Two” che raccolgono i risultati delle sue ricerche; ciò che segue è la traduzione di un estratto di queste ricerche:

GLI IMPIANTI DELL’AREA TRA LE VITE E LE ABDUCTIONS FUORI DAL CORPO.
( IN-BETWEEN LIVES IMPLANTS AND OUT OF BODY ABDUCTIONS ) Tratto da “The Eye of Ra, Book Two”.

Definizioni di Impianto o Implant: 1) Instillare, inculcare nella mente con tecniche coercitive. 2) Inserire o collegare al corpo apparati di vario genere e natura.

Dal 3 dicembre 95 al 7 gennaio 96 ho recuperato i ricordi di diversi “incidenti tra le vite” ( Truman Cash si riferisce a quel momento nel quale un’Anima abbandona il vecchio corpo, quello morto e si ritrova in uno stato di assenza del corpo, prima di incarnarsi nuovamente in una nuova esistenza. Sarebbe quella fase vissuta anche da coloro che vivono le esperienze di pre-morte. NDT )

Nel recuperare questi ricordi ho imparato come e perchè mi sono ritrovato intrappolato nel ciclo delle reincarnazioni sulla terra e conseguentemente a questo sono venuto a conoscienza del più nascosto segreto relativo alle attività extraterrestri di manipolazione.
Non sono stato sempre intrappolato nel ciclo delle reincarnazioni, questo cominciò per me 12,389 anni fà.
Ero un essere libero. Per essere libero intendo un essere spirituale non intrappolato nel CICLIO COMPULSIVO e INVOLONTARIO delle reincarnazioni. ( Si avete letto bene; INVOLONTARIO. NDT )
Ero libero di vivere in un corpo o vivere senza un corpo, per mia scelta e senza rimanerne “appiccicato”.
Ho vissuto gran parte del mio tempo come essere libero, senza corpo. Ci sono stati momenti,comunque, nei quali sono stato inserito temporaneamente in un corpo nelle STAZIONI DEGLI IMPIANTI, ma poi mi sono liberato e ho continuato a vivere la mia esistenza come essere libero.
Come vedrete la differenza sostanziale, qui sulla terra, consiste nel fatto che esiste un SISTEMA che crea AMNESIA e che serve per mantenere gli esseri intrappolati in un ciclo infinito di reincarnazioni.
Gli esseri liberi, senza corpo, sono invisibili a occhio nudo ma essi possono creare e proiettare una forma di energia visibile e che a volte accade quando si narrano di avvistamenti di “fantasmi”.(…)
Prima di essere intrappolato sulla terra ho girovagato da queste parti per migliaia di anni, interagendo a volte con esseri incarnati in corpi terresti ed extraterrestri.
Per esempio un giorno ero dalle parti di Atlantide ed ho visto un uomo e una donna sdraiati sull’erba che ammiravano l’oceano. A quel punto li ho fatti unire sessualmente e mi sono collegato ad entrambi i corpi cosi da poter sperimentarne le sensazioni del rapporto sessuale pur non avendo un corpo mio. Questa ovviamente non è stata una cosa bella da fare ma ve lo dico per farvi capire che gli esseri liberi non sono sempre gli esseri più etici che esistano.
Attività come questa tendono a dare agli esseri liberi una cattiva reputazione. A volte un essere libero tocca un corpo e lo uccide. Per questi motivi sono gli esseri liberi che in qualche maniera incitano o danno le ragioni a coloro che invece sono incarnati, di inventare metodi elettronici per imprigionare gli esseri liberi, cosi che non diano fastidio a nessuno.
Di conseguenza è in atto una specie di guerra tra gli esseri liberi ed i corpi. Devo anche annotare il fatto che in origine eravamo tutti esseri liberi, prima che rimanessimo intrappolati nell’universo fisico. Quindi la vita sta scendendo lungo un pendio scivoloso da molto, molto tempo.
Quando qualcuno inizia una estesa “terapia delle vite precedenti”, comincia a scoprire vari tipi di STAZIONI DEGLI IMPIANTI.
Queste sono TRAPPOLE PER GLI SPIRITI progettate per ingannare gli esseri liberi e incarnarli con la forza. La denominazione comune di questi eventi è: ELETTRONICA. ( Perchè queste stazioni utilizzano apparati ed armi elettroniche contro gli esseri liberi, le Anime )

Ecco, per oggi ho detto abbastanza, il resto dell’interessantissimo capitolo della storia di Truman Cash lo pubblicherò nel prossimo post.

A presto.

Valerio Petretto.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Indagini nella mente umana. Vite Passate e Abduction. Il Caso Truman Cash.

  1. Pingback: Le presunte rivelazioni del Blue Planet Project e del libro segreto Russo sulle razze Aliene. Seconda Parte. | Valerio Petretto - Ricerche nel Paranormale

  2. Quello che dici su Malanga l’ ho notato anch’io…è talmente convinto delle sue idee che è lui ad influenzare i soggetti…Per cui tutto il suo lavoro mi sembra fortemente condizionato da queste sue credenze preconcette secondo le quali gli alieni sono cattivi e vogliono rubare l’anima perchè ne sono privi. Non voglio entrare nel merito del fenomeno UFO perchè intanto non ne capirei niente in quanto senti tutto ed il contrario di tutto. Bisognerebbe avere un’ esperienza diretta che io non ho. Devo però far notare che Di Bitonto, Bongiovanni, Carlos Diaz, dicono di avere a che fare con alieni buoni. Senza voler entrare, ancora una volta nel merito, le persone che hanno avuto esperienze con Alieni si dividono in due categorie: quelle che dicono di aver incontrato alieni cattivi e quelli che hanno incontrato alieni buoni. Per quanto riguarda coloro che hanno incontrato alieni cattivi (Pier Fortunato Zanfretta ed altri addotti americani ) tutti ne hanno avuto shock notevoli che probabilmente lasceranno il segno tutta la vita. Devo però far notare che nessuno dei casi che conosco (salvo coloro che sono state investiti da radiazioni emesse dai motori del presunto Ufo che hanno avuto lesioni cutanee e perdita di capelli) ha avuto lesioni fisiche. Vorrei quindi far notare che, se i nostri biologi marchiano le balene, i delfini, le anatre e le tartarughe, per studiarne i flussi migratori questi, se avessero la possibilità di scambiarsi fra di loro le loro esperienze, direbbero che degli esseri umani li hanno presi a forza, condotti in una stanza e marchiarti provocando loro dolore e uno shock psichico notevole. Può darsi che gli alieni definiti cattivi siano degli scienziati (provenienti da chissà quali pianeti o dimensioni parallele…boh?) che semplicemente stiano studiando gli umani come noi umani stiamo studiando gli animali. La mia conclusione potrebbe essere questa: una razza superiore tende a sottomettere e sfruttare le razze inferiori per i loro scopi (gli umani hanno sfruttato gli animali prima dell’avvento delle macchine—e gli Annunaki hanno fatto lo stesso migliorando geneticamente l’uomo e sottomettendolo nei tempi passati..Ora altre razze altamente evolute se ne fregano del fatto di poter sfruttare l’uomo per i loro scopi in quanto, se viaggiano su astronavi, hanno una tecnologia per noi inimmaginabile…Quindi usano l’uomo per studiarne i comportamenti come gli etologi (umani) studiano i comportamenti degli animali. In ultima analisi quello che penso è che una razza superiore ma poco evoluta tende a sfruttare le razze inferiori, mentre una razza fortemente evoluta tende solo a studiarle. NB) Mi interessano i tuoi studi sull’ LPE che sarebbe piu’ sicura dell’ipnosi regressiva. Puoi dirmi di cosa si tratta e delle tue esperienze? Grazie

    Mi piace

    • Il tuo punto di vista è del tutto legittimo e giusto. Anche io in passato credevo che le attività ET di abductions potessero essere inserite in un contesto del tipo: civiltà superiore che opera nei nostri confronti in maniera simile a ciò che fanno i nostri scienziati con gli animali. Chissà, potrebbe esserci anche una piccola parte dei casi di abduction archiviabili in questa categoria. Purtroppo, scavando a fondo in ciò che accade davvero durante queste abductions, anche quelle che sembrano pacifiche o a fin di bene, ci si rende conto che, come minimo, gli ET imbottiscono l’addotto di false informazioni, sistemi di credenze alterati ecc. secondo i miei studi e ricerche, non si tratta di suddividere gli alieni buoni da quelli cattivi, si tratta di prendere atto che la Terra è un pianeta in “quarantena”, sottoposto a strettissima sorveglianza da parte di alcune razze di ET che non hanno voglia ne piacere di permettere ai terrestri di entrare in contatto con civiltà avanzate e pacifiche che, sicuramente, esistono la fuori. Come leggerai nel mio libro e troverai conferma nelle ultime dichiarazioni di John Lear, a questo link: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=555705644821993&id=100011476866662&ref=content_filter

      La PLE la ritengo più sicura perché si evita ti portare il soggetto in stati di coscienza alterata, nei quali sarebbe vulnerabile all’installazione di suggestioni e comandi post-ipnotici. La mia esperienza riguardo la PLE è positiva e non posso fare altro che consigliarla. Presto, se avrò tempo, scriverò un manuale sull’argomento. Ciao

      Mi piace

  3. Dopo aver visto i documentari (che confermano gli studi di Biglino, Sitchin, Von Daniken ho comprato il tuo libro perchè penso che rappresenti un gradino ulteriore verso la conoscenza di quella storia che le sopracitate persone faranno riscrivere; quella storia che, fino ad ora, si fermava al 3000 ac. In piu’ vedo una continuità con gli studi di alcuni scienziati (sulla reincarnazione) che hanno sfidato la scienza ufficiale imperante (Ian Stevenson, Elisabeth Kubler Ross, Brian Weiss ecc) a costo di passare per pazzi… NB) Per coloro che già conoscono questi scienziati non mi dilungo nello spiegare cosa hanno avuto il coraggio di fare mettendo a repentaglio la loro posizioni prestigiosi (direttori di centri universitari ecc.)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.